I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l utilizzo dei cookie da questo sito.

Guamodì Scuola

Scuola, pedagogia, educazione, didattica... e molto altro!
  1. Quaderno delle vacanze per la classe terza (primaria) da scaricare!
    Sappiamo bene che le vacanze sono fatte per riposarsi, per stare con nonni e genitori, per esplorare il mondo e conoscerlo meglio (almeno questo vale per chi può farlo).

    Le vacanze estive, però, sono lunghe e, in qualche caso, dispersive; perciò, per tenersi un po' allenati e per evitare di dimenticare molti dei contenuti appresi durante l'anno scolastico ,può essere utile un semplice libricino per le vacanze con giochi e attività.

    Il libro per le vacanze che proponiamo qui - proposto da Cose per Crescere - è adatto alla classe terza della scuola primaria: si tratta di un piccolissimo volume di 21 pagine scaricabile gratuitamente.



    Una volta giunti sula pagina a cui rimanda il link occorre inserire la propria mail nello spazio in cui c'è scritto:

    "Inserisci la tua mail per scaricare il quaderno d'italiano per la classe terza"

    Dopo aver inserito la mail comparirà il tasto DOWNLOAD da cui scaricare il libricino


    --------------------------------------

  2. "Diplomini" di fine anno, per l'infanzie e la primaria... da scaricare
    E' molto bello, a fine anno, salutare gli alunni con un gesto gentile, simbolico certamente, che attesti la conclusione dell'anno, o dell'esperienza nell'infanzia o nella primaria.

    Per questo si possono usare dei "diplomini" da stampare e consegnare ad ogni alunno, con il nome, la classe e la firma delle insegnanti.

    Di seguito ne proponiamo tre tipi:




    --------------------------


    -------------------

  3. II Edizione del Concorso Nazionale di Poesia "I territori dell’appartenenza"
    La poesia rappresenta la modalità privilegiata per esprimere la propria sensibilità e comunicarla al mondo, per manifestare quel sentimento di sé che, in una possibile reciprocità, ricerca congiunzione con l’ umanità.

    Dunque è importante avvicinare i ragazzi a questo linguaggio, aiutarli ad entrare in una relazione di amicizia e confidenza con il suo alfabeto, praticarlo per conoscerlo, per entrare nel ritmo delle parole come un tramite tra noi e l’altro. Un modo per favorire questo avvicinamento può essere quello di fornire spunti, occasioni, appuntamenti e incontri.

    Da qui nasce il concorso nazionale di poesia I territori dell’appartenenza, una proposta dell’Istituto Benalba per l’aggiornamento e la formazione, sede coordinata Marche-Umbria.
    Un concorso può diventare pretesto e opportunità sia per gli studenti che per i docenti; modalità che consente quella relazione,  tanto delicata quanto fruttuosa e generativa, tra le vocazioni educative dei docenti e quelle espressive dei ragazzi, impegnati in un apprendimento che attraversa la poesia per condurre alla conoscenza di sé e del conoscersi reciproco.

    Alla poesia è così affidato anche il compito di accompagnare il racconto dei territori; alla poesia è affidato il compito di raccogliere l’urgenza di rintracciare, nella memoria dei luoghi, la storia e le storie impresse nei paesaggi, per riscoprire le proprie origini, creare collegamenti resistenti e utili al nutrimento di un nuovo senso di appartenenza.


    Il concorso è rivolto agli alunni delle scuole Primarie, Secondarie di I grado e Secondarie di II grado del territorio nazionale e si articola su tre tematiche:


    1) I territori dell’appartenenza
    2) Sopralluoghi: finestre sul mondo
    3) Incontri  e lontananze


    I testi potranno essere individuali e/o collettivi per la Scuola Primaria, esclusivamente individuali per la Scuola Secondaria di I e di II grado.

    Per la sola tematica I territori dell’appartenenza si accettano poesie in dialetto.
    I testi non dovranno superare i trenta versi, dattiloscritti, in unica copia, accompagnati dalla scheda – autore poesia.


    Le scuole che intendono partecipare dovranno far pervenire gli elaborati poetici entro il 15 maggio 2017 – data in ricordo della grande poetessa Emily Dickinson- unitamente alla scheda di adesione, debitamente compilata, ai seguenti indirizzi:


    Istituto Benalba per l’aggiornamento e la formazione - Sede coordinata Regioni Marche ed Umbria - Dr.ssa  Paola Martinelli   via Circonvallazione, 8 – 61042 Apecchio (PU). (farà fede il timbro postale).

    Oppure via mail ai seguenti indirizzi:
    istitutobenalba@gigapec.it

    Le poesie della I Edizione del concorso I Territori dell'appartenenza si trovano nella sezione News della home page del sito www.istitutobenalba.it.  
  4. "Manufaktino": un concorso a premi rivolto alle scuole, organizzato dalla Confartigianato di Bolzano
    Riportiamo di seguito un comunicato della Confartigianato di Bolzano, che indice un concorso a premi rivolto alle scuole.

    Confartigianato Imprese Bolzano (lvh.apa) pubblica ogni mese la rivista manufatto per i suoi associati. Dal 2016, assieme al manufatto viene pubblicato un inserto speciale per bambini: il manufattino. L’obiettivo principale di questo supplemento è quello di avvicinare i più piccoli (bambini tra i 5 e i 10 anni) ai diversi mestieri artigiani grazie al gioco e alla creatività.

    Confartigianato sta ora progettando i prossimi tre numeri del manufattino. Per mezzo di un concorso di idee siamo alla ricerca di giochi e indovinelli educativi relativi a nove figure professionali del settore edile.

    Per partecipare basta presentare le proprie idee sulla piattaforma www.openinnovation-suedtirol.it entro il 4 aprile 2017. Le migliori idee saranno pubblicate e premiate con fantastiche ricompense!
  5. Schede didattiche di lingua inglese per la scuola primaria... da scaricare!